16-02-2021

“Le confermo il pieno sostegno della nostra organizzazione all’appello da lei lanciato, per l'unità del nostro paese, in un passaggio difficile, nonché la totale e incondizionata collaborazione per il raggiungimento delle finalità che enuncerà, in Parlamento, nel programma di governo”. È quanto scrive il presidente di Unimpresa, Giovanna Ferrara, in una lettera inviata al presidente del Consiglio, Mario Draghi, ai ministri, ai gruppi parlamentari. Assieme alla comunicazione è stato inviato, in allegato, il documento “S.O.S. di Unimpresa per salvare le micro, piccole e medie imprese”, approvato dal Consiglio di Presidenza dell’associazione, che raccoglie, in sintesi, le principali proposte, urgenti e indifferibili. Proposte “che sottoponiamo alla sua autorevole attenzione e valutazione al fine di salvaguardare e mettere in sicurezza il tessuto più prezioso del nostro sistema produttivo nazionale” scrive Ferrara rivolgendosi a Draghi. “Le affido con incondizionata fiducia, Signor Presidente, il nostro “grido di dolore”, nella certezza che, dall’alto della sua illuminata e straordinaria esperienza, vorrà aiutare le pmi ad uscire dal guado e a riprendere il loro cammino, per il benessere delle aziende e delle famiglie, nonché per il futuro economico e sociale del nostro amato paese” osserva il presidente di Unimpresa.

Vedi il documento

Scarica la notizia in pdf