21-09-2016

Un convegno di studi sul grande scrittore e giornalista napoletano, Ermanno Rea, di recente scomparso, da tenersi a Massa Lubrense, nella prossima primavera 2017, è stato proposto dallo scrittore sorrentino Raffaele Lauro all’Amministrazione Comunale, come “testimonianza del profondo legame di uno dei più raffinati intellettuali napoletani contemporanei con Massa Lubrense”. In una lettera aperta al sindaco di Massa Lubrense, Lorenzo Balducelli, Lauro precisa come: “Il convegno non dovrebbe soltanto essere un omaggio di Massa Lubrense ad Ermanno Rea, finalizzato a raccogliere le testimonianze degli amici massesi su quel legame, durato nel tempo, così significativo da poter diventare un autentico patrimonio culturale di Massa Lubrense, ma anche la straordinaria occasione per approfondire, criticamente, il misterioso e indissolubile rapporto di Rea con Napoli, calato nei suoi libri più famosi (Mistero Napoletano, La dismissione, Napoli Ferrovia e Nostalgia, quest’ultimo in uscita postumo, il prossimo 13 ottobre, per Feltrinelli), e il pensiero politico, con la sua lucida analisi, calata in tanti scritti, della crisi irreversibile della sinistra tradizionale, italiana ed europea, dopo la caduta del Muro di Berlino”.


Scarica la notizia in pdf