Linkedin Rss

RAFFAELE LAURO

Questo sito, oltre ad illustrare gli elementi biografici essenziali di Raffaele Lauro, riferiti, in particolare, alla formazione culturale, all’attività di docente, di saggista, di pubblicista, di regista, di amministratore locale, di rappresentante delle istituzioni e di politico, raccoglie, in maniera più diffusa e documentata, con un'ampia rassegna stampa, l’intera opera narrativa dello scrittore, a partire dall’esordio, nel 1987, con il romanzo “Roma a due piazze”, Premio Chianciano di Narrativa Opera Prima 1987, fino all'ultimo romanzo, “Don Alfonso 1890 - Salvatore Di Giacomo e Sant’Agata sui Due Golfi” (2017). L’opera narrativa è composta da quindici romanzi, pubblicati dal 1987 al 2017, legati da un unico sentimento: l’universo amore. Nel gennaio 2017, è stata lanciata una canzone, dedicata da Lauro a Lucio Dalla, dal titolo "Uno straccione, un clown", il cui video risulta presente su YouTube, musicata dai maestri G.Cardella, P. della Mora e A.Lucerna, interpretata sia dalla band musicale "The Sputos", diretta da Giuliano Cardella, con la voce di Marco Virgili, che dalla cantante Francesca Maresca, nell'arrangiamento musicale del maestro Luigi Belati. Il 15 settembre 2017, con una solenne cerimonia, nel Palazzo Municipale di Meta, gli è stata conferita la cittadinanza onoraria della bella cittadina costiera, porta d'ingresso nella Penisola Sorrentina. Nella stessa occasione, è stata lanciata una seconda canzone di Lauro, dedicata alla "sua" Sorrento, dal titolo "Sorrente Nostagie", musicata dal maestro compositore Paolo Scibilia, e interpretata, in anteprima assoluta, dal famoso tenore Vincenzo Costanzo e dal soprano Angela Rosa Fico.  Il brano è ispirato ad una grande storia d’amore, realmente vissuta da una coppia di coniugi francesi, di Parigi, i quali hanno consacrato il loro sogno d’amore proprio a Sorrento, dove si sono sposati e dove hanno vissuto momenti indimenticabili. La canzone, dopo le celeberrime "Torna a Surriento" dei fratelli Ernesto e Giovambattista De Curtis e "Caruso" di Lucio Dalla, perpetua il mito di Sorrento, come terra dell'amore, e rappresenta un autentico inno ad un paradiso che invita al “ritorno” per ritrovare se stessi e il senso vero della propria esistenza.

Ritratto di Raffaele Lauro. A.Pincherle, Firenze, 1991

Raffaele Lauro, 2017

Raffaele Lauro, 2017

CERIMONIA UFFICIALE DI CONFERIMENTO DELLA CITTADINANZA ONORARIA DI META A RAFFAELE LAURO

Discorso di ringraziamento: “Meta, terra sacra di passaggio, di partenza e di ritorno"

Sala Consilare del Palazzo Municipale Meta, 15 settembre 2017, ore 17.00

Discorso di ringraziamento: “Meta, terra sacra di passaggio, di partenza e di ritorno”

IL NUOVO ROMANZO DI RAFFAELE LAURO

"DON ALFONSO 1890 - SALVATORE DI GIACOMO E SANT'AGATA SUI GOLFI"

E-BOOK PROMOZIONALE

"Non preoccuparti. Hai sempre scritto e scriverai ancora. Non devi far altro che scrivere una frase sincera. Scrivi la frase più sincera che sai" (Festa mobile, 1964)