2 GIUGNO 2020: FESTA DELLA REPUBBLICA. EZIO BOSSO: UN ESEMPIO E UN’EMOZIONE MUSICALE PER UN AUGURIO DI RINASCITA DEL POPOLO ITALIANO E DELLA NOSTRA AMATA NAZIONE. UNO SQUARCIO DI LUCE NEL TEMPO PRESENTE!

02-06-2020

Come augurio affettuoso, in questo giorno di festa nazionale, per la rinascita civile, politica ed economica della nostra democrazia repubblicana, oggi  flagellata, rinascita di cui abbiamo tanto bisogno, mi permetto di ricordare, oggi, un uomo straordinario, un artista indimenticabile, un autentico genio italiano, scomparso il 15 maggio scorso. Il maestro Ezio Bosso, direttore di orchestra, compositore e pianista, del quale è nota l’arte, la vicenda umana e la malattia neurovegetativa, che, purtroppo, lo ha strappato alla vita, a soli 49 anni, rappresenta un purissimo esempio di tenacia, di dedizione, di coraggio, di amore, di forza morale, di eroismo e di assoluta positività, nonostante tutte le avversità e le prove dell’esistenza. Valori di cui, oggi, ciascun italiano dovrebbe fare
tesoro! Riascoltiamo, in questo video, le sue parole e la sua esecuzione della celeberrima sonata per pianoforte, la n.14, “Al chiaro di luna”, capolavoro del suo adorato padre musicale, Ludwig van Beethoven. Ezio Bosso: un esempio di umanità e un’emozione musicale da non dimenticare, nelle prove che ancora ci attendono! Buona festa della Repubblica! Raffaele Lauro (www.raffaelelauro.it)

Torna Su