Linkedin Rss

RAFFAELE LAURO

Questo sito, oltre a illustrare gli elementi biografici essenziali di Raffaele Lauro, riferiti, in particolare, alla formazione culturale, all’attività di docente, di saggista, di pubblicista, di regista, di amministratore locale, di rappresentante delle istituzioni e di politico, raccoglie, in maniera più diffusa e documentata, l’intera opera narrativa dello scrittore, a partire dall’esordio, nel 1987, con il romanzo “Roma a due piazze”, Premio Chianciano di Narrativa Opera Prima 1987, fino a “La Trilogia Sorrentina”, un atto d’amore verso la terra natale: Sorrento e la Penisola Sorrentina. Nel 2017, la trilogia uscirà in lingua inglese, in formato pocket, insieme con il nuovo romanzo, “Don Alfonso 1890 - Salvatore Di Giacomo e Sant’Agata sui Due Golfi”. L’opera narrativa è composta da quindici romanzi, pubblicati dal 1987 al 2016, legati da un unico sentimento: l’universo amore

Ritratto di Raffaele Lauro. A.Pincherle, Firenze, 1991

LUCIO DALLA. IN ANTEPRIMA NAZIONALE, LANCIATA SUL WEB, LA CANZONE DEDICATA DALLO SCRITTORE RAFFAELE LAURO A LUCIO DALLA, IN OCCASIONE DEL V ANNIVERSARIO DELLA SCOMPARSA DEL GRANDE ARTISTA BOLOGNESE (1 MARZO 2012/1 MARZO 2017). VIDEO SU YOU TUBE

In occasione del V Anniversario della scomparsa di Lucio Dalla (1 marzo 2012/1 marzo 2017), e dell’imminente gemellaggio tra Sorrento e San Martino Valle Caudina, luoghi amatissimi da Dalla e legati al suo capolavoro “Caruso”, lo scrittore Raffaele Lauro (www.raffaelelauro.it), autore di tre libri sul cantautore (“Caruso The Song - Lucio Dalla e Sorrento”, 2015; “Lucio Dalla e San Martino Valle Caudina - Negli occhi e nel cuore”, 2016, e “Lucio Dalla e Sorrento Tour - Le tappe, le immagini e le testimonianze”, 2016) e del docufilm (“Lucio Dalla e Sorrento - I luoghi dell’anima”, 2015), ha dedicato una canzone al grande artista bolognese, dal titolo “Uno straccione, un clown”, musicata da Giuliano Cardella, da Paolo Della Mora e da Alberto Lucerna ed eseguita, nel video in calce, presente su You Tube, dalla band musicale “The Sputos”. ”Anche questa canzone, come i libri e il docufilm - ha dichiarato Lauro- mi è stata ispirata da Dalla. Ho scritto il testo, di getto, di notte, in preda ad una grande emozione, dopo aver sognato Lucio, mentre cantava ‘sulla piazza più grande, dove luccica l’eterno e non cala mai l’inverno’. Vi ho inserito dei meravigliosi versi autografi, che donò al suo, ed ora anche mio, grande amico di Barletta, il giornalista Giuseppe Dimiccoli. Ringrazio i maestri Cardella, Della Mora e Lucerna, che l’hanno musicata, con il cuore, e, per l’esecuzione, la band musicale, che mi ha accompagnato, nel 2015, in qualche tappa del ‘Lucio Dalla e Sorrento TOUR’. Le immagini del video, realizzato da Michele Martucci, non potevano essere che quelle dei suoi luoghi dell’anima, di Sorrento, l’angolo del suo paradiso. Confido che questa nuova prova di amore verso Lucio possa essere raccolta da un grande interprete della canzone italiana per continuare a celebrare degnamente un uomo, un poeta e un musicista, di cui tutti sentiamo la nostalgia e avvertiamo la mancanza”.

Commenti alla canzone

"Non preoccuparti. Hai sempre scritto e scriverai ancora. Non devi far altro che scrivere una frase sincera. Scrivi la frase più sincera che sai" (Festa mobile, 1964)